Bagni maschili

Tag: 
Circolare N°: 
104
Data di emissione: 
05/12/2015
Agli studenti e alle loro famiglie

Oggetto: Bagni maschili

Fin dall'inizio dell'anno scolastico mi è stato segnalato che i bagni maschili, soprattutto le porte, erano stati danneggiati e imbrattati con scritte.

Il gesto è vile (perché anonimo), stupido (perché inutile), e oltraggioso nei confronti di tutti coloro che usano quei locali e dell'intera comunità scolastica.

In particolare spiace per i bagni del piano nobile, che erano stati ridipinti a nuovo a cura dell'amministrazione provinciale appena pochi mesi fa.

Nelle settimane passate ho cercato, tramite i rappresentanti degli studenti in Consiglio d'istituto, di individuare i colpevoli, nella speranza di un ripensamento, se non di un pentimento, ma purtroppo senza esito.

Il Consiglio d'istituto ha perciò deciso nei giorni scorsi di accettare la proposta di un gruppo di ragazzi che volontariamente si offrono per ridipingere porte e muri del bagno del piano nobile. Ad essi è quindi dovuta la gratitudine di tutti. Perché i locali della scuola sono di tutti e quindi tutti dobbiamo averne cura, facendo il possibile per impedire che fatti del genere si ripetano.

Concludo con un invito: poiché la scuola per motivi burocratici non può fornire la vernice, siamo in cerca di qualche genitore che abbia la possibilità di farlo; in questo caso contatti la DSGA oppure Marco Labolina (4A), rappresentante degli studenti.

Il Dirigente scolastico
Piermichele De Agostini
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita dall'indicazione a stampa del nominativo del soggetto responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

Allegati pubblici: 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.25/05/2019